LA QUALITA'

LA QUALITA'
 

Da oltre 60 anni realizziamo pavimenti industriali, e questa l'esperienza Pa.s.i. e la miglior garanzia di affidabilità e sicurezza per la committenza: dal 1956, data in cui il Sig. Romano Marras iniziò l’attività per conto di un'azienda americana (Daniel Costruction  International  s.a.) che approdò in Europa e costruì alcune delle aziende più importanti al mondo in Belgio, Olanda e Germania: Saba, Colgate, Palmolive, Evinrude, Johnson.

in Sardegna: keller, Auchan, Metro, Terna, (Outlet "Corte del sole"), centro agro alimentare del campidano, (centri logitistici Conad,Eurospin, Gros 87,) Torrefazione "la Tazza d'oro" (Metro Ca - SS) deposito regionale Enel di Macchiareddu, Eon energia Fiumesanto (SS)

Pa.s.i.,  prima azienda ad introdurre in Sardegna la vibro-stesura laser nei  processi produttivi, vanta una  esperienza nella  posa di pavimentazioni industriali in calcestruzzo corazzato, in resina, micro topping, sasso lavato, commerciali,inoltre, stampati monolitici decorativi particolarmente adatti per villaggi turistici , viali, bordi piscina, terrazze ecc ..

perché scegliere Pa.s.i…

oggi la qualità dei pavimenti in cls si elevata rispetto 30 anni fà circa, quando ancora si lavorava quasi esclusivamente col metodo manuale,  che peraltro risulta tutt'oggi uno dei più utilizzati ancora. infatti non sempre gli spazi sono sufficienti per poter operare con la stesura vibro stesura laser (macchina operatrice ingombrante) il che, si può essere degnamente sostituita da staggie vibranti manuali, che danno un'ottima vibratura al  calcestruzzo (10-15 cm di profondità) con risultati altrettanto soddisfacenti. inoltre adottiamo un sistema di armatura in fibra d'acciaio, che affianca quello sempre  pur valido della rete in associazione alla   fibra alle sintetica. le fibre d'acciaio garantiscono maggiormente la resistenza ai carichi statici, la limitazione delle microfratture, la maggiore resistenza del massetto e l'eliminazione dei danni dovuti al suo ritiro e alla sua minore resistenza nei punti  di stress.

la Pa.s.i.,oltre a garantire una perfetta lavorazione del massetto e delle armature,propone una vasta scelta di finiture in base alla destinazione d'uso dell'ambiente.

controlla inoltre con attenzione la fase della maturazione del calcestruzzo,particolarmente importante per la qualità finale del massetto. le pavimentazioni industriali tradizionali causano non pochi problemi e difficilmente consentono di ottenere l'ottimizzazione del lavoro quanto una lavorazione tecnologicamente avanzata come quella Pa.s.i. la manualità non consente, ad esempio, la corretta lavorazione del getto, imponendo quasi sempre l'utilizzo di un calcestruzzo eccessivamente fluido, quindi con notevole perdita di resistenza. benché il cls possa avere un'accettabile consistenza, la mancata vibratura non consente di ottenere la massima uniformità del massetto e l'importante assenza di vuoti.

 

 

 

SEGUICI SU: (PASI PAVIMENTI INDUSTRIALI)

ENTE NAZIONALE PAVIMENTISTI